Domenica di Carta - Omaggio a G. B. Giovio, documenti e musiche

Como - Archivio di Stato di Como

5 ottobre 2014 - Categoria 1 (es. mostre)

Il Ministero dei Beni, Attività Culturali e del Turismo, promuove anche quest'anno l'apertura straordinaria di una domenica per permettere agli interessati l'accesso agli Archivi dello Stato per far meglio capire il loro ruolo e agevolare la comprensione dei documenti. Il progetto, intitolato "Domenica di Carta", è stato pensato per valorizzare anche questi Istituti, di solo meno conosciuti rispetto ai Musei e alle Pinacoteche. Un patrimonio altrettanto imponente e ricco (oltre alle statue, ai dipinti, agli oggetti d'arte) è costituito dalle carte, dai documenti, dai libri conservati, appunto, nelle Biblioteche Statali e negli Archivi di Stato. Le 46 Biblioteche pubbliche statali e i 135 Archivi di Stato della nostra penisola, aderendo all'iniziativa, offrono un’occasione per ammirare manoscritti, documenti, pergamene, libri, giornali, riviste, disegni, stampe, fotografie, carte geografiche, secondo un programma che ogni Istituto si è ritagliato. Favorire la conoscenza, la cultura, trasmettere l'amore per la nostra storia è lo scopo fondamentale.

 

Domenica prossima 5 ottobre in occasione di tale manifestazione l'Archivio di Stato di Como sarà aperto al pubblico dalle ore 16,00 alle ore 19,30 con un articolato programma.

Durante tale apertura, infatti, sulle orme di quanto già promosso nel mese di maggio dalla Società Storica Comense e dall'AMIS sezione di Como, cadendo quest'anno il bicentenario di un illustre comasco: GIAMBATTISTA GIOVIO (1748-1814), l'Archivio di Stato propone al pubblico una serie di documenti autografi del nobiluomo riguardanti la sua vita, anche più intima, che sono custoditi dall'Istituto, consentendo al pubblico di leggerli, commentarli e discutere sui contenuti insieme con il personale dell'Archivio. Saranno proiettate e commentate dal prof. Oscar Tajetti dell'AMIS di Como e dal personale dell'Archivio di Stato alcune immagini concernenti il Giovio e saranno eseguiti brani musicali, di autori per lo più comaschi, coevi alla vita di Giambattista in prima ripresa moderna.

Gli intrattenimenti musicali, a partire dalle ore 17,00, a cura dell’AMIS, Antiquae Musicae Italicae Studiosi, saranno eseguiti da:

Elena Fumagalli, soprano

Gabriele Del Miglio, arciliuto

Oscar Tajetti, spinetta e viola da gamba

 

L'Archivio di Stato vi aspetta in via Briantea al n° 8.

Per limitata capienza della Sala si consiglia la prenotazione all’indirizzo as-co@beniculturali.it

Documenti da scaricare